CREDITO D’IMPOSTA PER L’ACQUISTO O L’ADATTAMENTO DEI REGISTRATORI DI CASSA MEDIANTE I QUALI SONO EFFETTUATE LA MEMORIZZAZIONE ELETTRONICA E LA TRASMISSIONE TELEMATICA ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Il credito d’imposta verrà riconosciuto sulle spese sostenute negli anni 2019/2020 per l’acquisto o l’adattamento dei registratori di cassa mediante i quali sono effettuate la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate.

L’agevolazione, che sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante F24, è pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 250 € in caso di acquisto e di 50 € in caso di adattamento.

Tutte le spese devono essere state pagate con modalità tracciabile.

Il credito d’imposta è utilizzabile a decorrere dalla prima liquidazione Iva successiva al mese in cui è registrata la fattura relativa all’acquisto o all’adattamento degli strumenti e verrà indicato nella dichiarazione dei redditi dell’anno di imposta in cui è stata sostenuta la spesa.

Per qualsiasi informazione rivolgiti a Confesercenti, che ha istituito uno sportello dedicato per assistere le imprese di Brescia, Cremona e Mantova in caso di bisogno.